Home > I grani > Frumento "Ardito"

Scheda di N. Strampelli del 1920

Frumento "Ardito"

(autunnale, tenero, aristato, precocissimo)

Dall’ibrido Wilhelmina Tarale x Rieti si ottenne un tipo contraddistinto col N. 21, di elevatissima produttività ma soverchiamente tardivo. Questo tipo nel 1913 fu riibridato con un frumento giapponese, di nessun valore colturale, ma precocissimo, l’Akagomughi. Si ottennero numerosissimi ed assai interessanti tipi fra i quali il N. 390-1916, al quale è stato dato il nome di "Ardito".
Esso presenta:
Spiga rossa, con densità media pari a 6, ed il cui numero di spighette fertili va da un minimo di 18 ad un massimo di 22 (media 20).
Spighette con 4 a 5 fiori fertili, ed il numero medio di cariossidi per spiga si aggira intorno a 65-70, con un massimo di 75 ed un minimo di 50.
Glume ovali, con carena marcata terminante in rostro appuntito, con una nervatura principale ed una secondaria completa, con orlo rosso bruno.
Glumette ovali-lanceolate, con orlo rosso-bruno, terminate da ariste di varia lunghezza, che in complesso aumenta andando dalla base della spiga (millimetri 3-5-10-15) all’apice, ove raggiungono anche i millimetri 45 o 50. .
Carlossidi, di un bel colore rossiccio, varie di dimensioni e forma a seconda della loro posizione sulla spiga, ma sul tipo ovale legger-mente gibboso, lobi a sezione circolare, profilo ventrale concavo.
lunghezza media mm. 6,8
larghezza media da mm. 3 a 3,3
diametro dorso ventrale da mm. 2,8 a 3
Frattura farinoso glutinosa. Peso di 1000 granella grammi 35,40. Peso per ettolitro kg. 79.
Culmi forti, bassi misuranti appena centimetri 80 di altezza.
Accestimento lieve.
Maturazione precocissima, nel 1917 fu mietuto il 18 giugno; nel 1918 (seminato in collina esposizione di sud, terreno argilloso) fu mietuto l’8 giugno; nel 1919, coltivato in terreno piano assai fresco, era maturo il 30 giugno mentre il "Rieti„ non fu potuto mietere prima del 15 luglio.
Prodotto. Nel raccolto del 1919 ha superato quintali 31 per ettaro. In questo anno 1920 - a Rieti era maturo il 12 giugno ed ha dato anche q.li 31 per ettaro - a Roma seminato il 17 dicembre fu mietuto il 4 giugno e raggiunse i quintali 36-83 per ettaro.
Vuole semina piuttosto fitta.

JPEG - 43.6 Kb
Frumento "Ardito"